A tutti, almeno una volta nella vita, sarà capitato di accorgersi, durante il sonno, di rendersi conto del fatto che si sta sognando. I viaggi onirici di cui ci si rende conto mentre dormiamo, o che poi li ricordiamo per filo e per segno quasi come fossero reali, vengono definiti come sogni lucidi.

Ma nello specifico, i sogni lucidi cosa sono? E per chi invece non li ha mai sperimentati, esistono libri sui sogni lucidi al fine di saperne di più?

Sui sogni lucidi è possibile reperire molti testi autorevoli, e tra questi anche molti libri sui sogni lucidi di autori stranieri ma tradotti in italiano che ci spiegano come farli, quali tecniche usare, e ci racocntano infinite esperienze di sogni lucidi.

E se il sogno lucido non fosse altro che la condizione di sognare sapendo di farlo, ci sono sogni lucidi pericolosi?

Sogni Lucidi tenendo un diario

Cosa sono i sogni lucidiEbbene, riguardo ai sogni lucidi come fare ci sono in effetti varie tecniche per indurli fermo restando che in generale, al fine di sperimentare di frequente un sogno lucido, si raccomanda di tenere un diario dei sogni che deve essere compilato sempre al mattino, nei primissimi minuti dopo il risveglio.

Nel voler fornire una guida ai sogni lucidi, quali sono i vantaggi legati al sognare sapendo di farlo? Ebbene, secondo gli esperti la sperimentazione di un sogno lucido durante il sonno permette un rafforzamento dell’autostima, garantisce una maggiore capacità nell’affrontare le paure, le ansie e le inibizioni.

I sogni lucidi sviluppano la creatività e, nel complesso, permettono di raggiungere un piacevole senso di armonia e di liberazione. Spesso basta solo tenere un diario dei sogni lucidi per far in modo che, durante il sonno, la propria attenzione nel corso dei viaggi onirici si faccia sempre più acuta.

Questo di norma agevola la sperimentazione di un sogno lucido durante il sonno senza dover ricorrere ad altre tecniche, ma c’è anche da dire che non tutti ci riescono in quanto non è comunque facile andare a risvegliare mentre si dorme la propria coscienza. Ed allora, in tal caso, che cosa bisogna fare?

Sogni Lucidi gestendo ed alternando il ciclo del sonno

Sogni lucidi e cicolo del sonnoUna delle tecniche che si possono utilizzare per sperimentare i sogni lucidi è rappresentata dalla gestione e dal controllo del ciclo del sonno.

Molte persone sono al riguardo abitudinarie andando a dormire sempre ad una certa ora, e svegliandosi sempre e rigorosamente ad un orario prestabilito.

Invece, per avere maggiore probabilità di avere un sogno lucido occorre andare a gestire il ciclo del sonno alternando la sveglia all’orario prestabilito con la sveglia 1 o 2 ore prima del normale. In questo modo si rafforzerà la soglia di attenzione durante il sonno e, di conseguenza, aumenteranno anche le probabilità di fare sogni lucidi.

Sogni Lucidi con l’induzione mnemonica

Sebbene non sia di facile applicazione, una delle tecniche per sperimentare i sogni lucidi è rappresentata dalla cosiddetta induzione mnemonica che consiste nell’andare a dormire ponendosi come obiettivo quello di andare a rilevare durante il sonno tutte quelle situazioni impossibili o inusuali dei sogni che permettono, in questo modo, di rendere il sogno stesso lucido.

Sogni Lucidi con l'induzione mnemonica La tecnica dell’induzione mnemonica presenza maggiori chance di successo per i sogni lucidi se questa viene abbinata ad altre tecniche come quella sopra descritta riguardo alla gestione, al controllo ed all’alternanza del ciclo del sonno.

Due o più tecniche di sperimentazione di sogni lucidi, combinate insieme, portano infatti all’attivazione di sinergie tali da riuscire a sognare sapendo di farlo ed anche a ricordare poi i sogni fatti nei minimi particolari.

Sogni Lucidi alternando il risveglio al riaddormentamento

Un’altra tecnica per sperimentare i sogni lucidi è quella del risveglio e del successivo riaddormentamento. Si tratta in particolare di andare a dormire e poi di svegliarsi dopo non più di 5-6 ore di sonno.

A questo punto occorrerà stare svegli per circa un’ora cercando di ricordare e di riassumere il più possibile i sogni fatti soffermandosi mentalmente sugli aspetti più curiosi, su quelli inediti ed anche su quelli improbabili. A questo punto, riaddormentandosi, aumenteranno di molto le probabilità di poter sperimentare un sogno lucido.

Sogni Lucidi, i vantaggi

Vantaggi dei sogni lucidiSperimentare i sogni lucidi permette di ottenere dei risultati positivi su molti aspetti e su molti ambiti che spaziano dalla personalità al miglioramento del proprio stato a livello psico-fisico.

Per esempio, secondo molti studiosi di sogni lucidi sognare sapendo di farlo permette all’individuo di sviluppare una maggiore consapevolezza non solo durante la fase onirica, ma anche durante la veglia. Inoltre, i sogni lucidi permettono di risolvere molti problemi, di liberarsi dagli incubi e di poter esplorare, nello stesso tempo, quelle che sono le potenzialità creative della propria mente.

I sogni lucidi garantiscono un miglioramento dell’attività del sistema immunitario, rafforzano la personalità andando ad eliminare gli aspetti conflittuali, ed aumentano anche le capacità di prendere nella vita delle decisioni importanti in poco tempo.

E questo perchè la capacità di fare i sogni lucidi sviluppa la capacità di poter andare a fare le scelte giuste che, altrimenti, potrebbero non essere fatte nel caso in cui il soggetto sia sempre preda e vittima dell’ansia e del timore delle possibili conseguenze.

Sogni Lucidi, le guide ed i libri consigliati

Come sopra accennato, sui sogni lucidi è possibile consultare molti libri, anche in italiano. Tra questi segnaliamo ‘Sognarsi Svegli: Yoga Tibetano del Sogno & Sogno Lucido – Una via di trasformazione, di B. Alan Wallace e Brian Hodel, editore Amrita.

Oppure, sempre edito dalla stessa casa editrice, ‘Sogni di risveglio. Sogno lucido & consapevolezza del sogno e del sonno, di Morley Charlie.

Ed ancora ‘Avventure nell’aldilà. Viaggi fuori dal corpo e potenziamento spirituale‘ di Buhlman William, casa editrice Macro Edizioni.

Un po’ più impegnativo, ma non meno interessante come testo, è pure ‘Il Segreto Tolteco – Le tecniche del sogno degli antichi Mexica‘, di Sergio Magaña Ocelocoyotl, casa editrice Amrita Edizioni che è specializzata proprio nella pubblicazione di testi che trattano del rapporto tra la mente e il corpo, tra la materia e lo spirito.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

  1. ciao,ti scrivo perche’ stanotte ho avuto la mia prima esperienza extracorporea cosciente tramite un sogno lucido…ti racconto…il sogno non era niente di che’ ero in un ambiente strano sotto delle impalcature con la mia ex era buio e cera un tavolo con un computer sopra,io e la mia ex stavamo abbracciati in piedi si stava benissimo ma non si parlava si stava abbracciati e si comunicava con le emozioni,ed io avevo in mente sempre di andare in astrale,mi sembrava come se io e la mia ex ci fossimo incontrati li per avere insieme un viaggio astrale,comunque ad un certo punto lei va via io e comincio a camminare verso il tavolino, e noto un cambiamento in me come se mi muovessi con un altro corpo allora mi dico stai a vedere ci sono,faccio un saltello nel buio e a quel punto mi sento fluttuare e sono stato assalito da delle emozioni fortissime mai provate di gioia entusiasmo,contentissimo dentro di me passavano pensieri velocissimi del tipo dai bellissimo voglio andare aesplorare(ero contentissimo immenso di una emozione che ora ti dico gioia ma amplificata 10000000 di volte,subito dopo che ero in mezzo al buio mi mi e presa un po paura e mi sono concentrato e o chiesto voglio tornare nel mio corpo…non ha funzionato ma non ero molto spaventato,in quel momento che io ho chiesto di tornare nel mio corpo mi sono visto o meglio percepito ero luce forte(bellissimo,stupendo cazzo!).( dalla forte emozione alla paura e chiedere di rientrare e’ passato un istante), comunque mi dico contento bene proviamo a camminare,ma era buio e non vedevo avanzavo ma un po’ impaurito ma riuscivo a mantenere la calma e non vedevo ma sentivo..un attimo dopo mi ritrovo nel letto come se fossi tornato nel corpo e dico ora mi alzo come se fossi sveglio,mi sono alzato proprio come se lo facessi fisicamente.e cazzo ho messo la mano l muro accanto al letto e ci passavo attraverso,toccavo il tavolino accanto al letto e ci passavo attraverso,cazzo ci sono ancora,poi un attimo dopo mi sono risvegliato in paralisi notturna che ormai ci sono abituato,mi sara’capitato centinaia di volte,pero\’ lo strano era che in paralisi ho incominciato a ripetere piu’ volte una parola strana che non ricordo come se chiamassi qualcosa,epoi ipreso mi sono mosso….mi sono svegliato ho acceso il pc una mezzoretta e per un quarto d’ora ho avuto da sveglio delle vibrazioni interne fortissime che scuotevano tutto…fine.(e’ stata un esperienza spettacolare,entusiasmante era vera consapevole al cento per cento,ero io che mi muovevo,mi ricordo tutto lucidamente al 100×100)….ti scrivo per raccontarti questa cosa e anche per dsapere cosa ne pensi,io ne sono ancora inesperto su queste cose,acnhe se mi sono capitate altre volte addirittura di vedere la mia anima uscire dal corpo,ma non conoscevo fino a poco fa questa cosa dei viaggi astrali che mi ha aperto un mondo….vorrei sapere delle cose,perche’ era buio?enon riuscivo a vedere?come posso fare per vedere meglio e viaggiare? come si impara a controllarli?fammi sapere cosa e pensi della mia esperienza… perfavore….cordiali saluti ciao

LASCIA UN COMMENTO