Prurito A Testa E Collo: Cosa Significa?

Cosa fare contro il prurito alla testa ed al collo

0
3193

Avere il prurito a testa e collo è sicuramente molto fastidioso, inoltre, il continuo grattarsi può portare a problematiche di diverso genere, sarà quindi fondamentale far chiarezza e cercare almeno di capire quali sono le cause scatenanti.

Prurito a testa e colloIn alcuni frangenti, il prurito testa e collo può essere un fenomeno temporaneo, magari collegato ad una scarsa igiene, oppure a piccole irritazioni che andranno via con una semplice crema lenitiva, mentre, in altri frangenti, invece, si registrano soggetti che sono colpiti da svariate patologie, alcune delle quali cronicizzano giorno dopo giorno e dovranno essere trattate con estrema serietà.

Tra le varie patologie possiamo trovare:

  • Psoriasi: che è sempre più diffusa ed è caratterizzata in primis da prurito alla testa e poi dalla comparsa di scaglie biancastre ed un conseguente arrossamento della pelle, che nel soggetto interessato causa non pochi problemi!
  • Dermatite: bisogna fare molta attenzione, perché affidarsi ad un bravo dermatologo significherà poter partire sin da subito con il piede giusto, non di certo per sconfiggere la malattia, ma quantomeno per arginarla, limitando eventuali irritazioni e pruriti che potranno essere concentrati, oppure diffusi in più parti del corpo.
  • Follicolite: tanti, troppi soggetti ne soffrono e pare che la causa scatenante sia collegata all’utilizzo prolungato di sostanze fin troppo aggressive, come ad esempio saponi o shampoo; in questo caso l’infiammazione è sempre sempre più evidente, così come anche il prurito testa e collo; a lungo andare, se la malattia non viene trattata al meglio, i follicoli potrebbero andare incontro ad infezioni e causare anche brutte cicatrici.
    [content-egg module=Amazon]

Prurito a testa e collo: cause e consigli per una buona prevenzione

Come appena accennato, il prurito alla testa conosce diverse cause, che potranno variare anche in base alla tipologia di soggetto, motivo per cui, diviene opportuno in primis attuare delle misure di prevenzione.

Successivamente, qualora si presentasse tale problematica è consigliabile rivolgersi ad un dermatologo di fiducia, il quale prenderà sicuramente a cuore la vostra situazione e sarà in grado di offrirvi un valido aiuto.

Cosa fare contro il prurito alla testa ed al colloRiguardo la prevenzione, tanto per cominciare si consiglia di lavare i capelli a giorni alterni, con prodotti delicati e chiaramente ipoallergenici, ma non è tutto, perché non tutti sanno che il sole può essere un degno alleato, ma anche un pericoloso nemico, quindi cercate di evitare lunghe esposizioni, in questo modo il vostro corpo ne beneficerà!

Massima attenzione anche sull’alimentazione e se proprio vorrete intervenire con qualche crema, il consiglio è quello di puntare su preparati che riescano ad idratare, ma al tempo stesso lenire, ecco perché in molti trovano estremo giovamento da creme all’ossido di zinco, che prima di ogni utilizzo andrebbero quantomeno miscelate con un olio riparatore e disinfettante, come il Tea Three Oil.

[content-egg module=Amazon]
CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO