Molto spesso, nonostante si segua un’alimentazione sana ed equilibrata, nel giro di qualche mese può capitare di ingrassare quando invece magari l’obiettivo era quello di perdere nel tempo e gradualmente qualche chilo.

E così in tal caso occorre rimboccarsi le maniche riguardo non solo a come dimagrire mangiando sano, ma anche a come come dimagrire mangiando tutto visto che di norma le migliori diete sono proprio quelle che permettono di variare al massimo gli alimenti da portare a tavola.

Ed allora, come mangiare sano per dimagrire? Ed ancora, come dimagrire mangiando molto, o quantomeno come dimagrire mangiando normalmente?

Ebbene, sul come dimagrire mangiando normalmente sono in molti a chiedersi come si possa mangiare ciò che si vuole perdendo peso visto che il problema principale sta nelle quantità. In altre parole, quali sono le dosi giuste di cibo per mangiare normalmente e, di conseguenza, per perdere peso?

Come dimagrire ascoltando la sazietà dello stomaco

Ebbene, la risposta in merito la può dare solo chi deve seguire la dieta in quanto questa deve essere sempre portata avanti ascoltando quella che è la sazietà del proprio stomaco.

Rispetto a chi vorrebbe magari sapere come dimagrire mangiando dolci, oppure dimagrire mangiando pasta tutti i giorni, la soluzione rappresentata dal dimagrire mangiando normalmente è la migliore sotto tutti i punti di vista a patto di riuscire a mettere in pratica alcuni semplici trucchi.

Uno di questi è rappresentato dal saper gestire le quantità di cibo da consumare tenendo sempre sotto controllo i sensi ed in particolare il gusto e l’olfatto che mangiando perdono la loro efficacia.

Dalla gestione del gusto e dell’olfatto, infatti, si può capire il momento in corrispondenza del quale occorre smettere di assumere cibi e, quindi, di continuare a consumarlo dal piatto.

Usando questa tecnica con il tempo sarà facile gestire le porzioni di cibo da mettere nel piatto che a regime saranno quelle giuste per mangiare di tutto normalmente e nello stesso tempo per dimagrire.

Come dimagrire senza seguire le diete restrittive

In altre parole, il segreto per dimagrire mangiando normalmente sta proprio nella gestione delle quantità, il che significa che si possono variare a piacimento gli alimenti da portare a tavola, senza rinunce al fine di mangiare qualitativamente bene, ma senza mai dimenticare che per esempio rispetto ad un succo pieno di zuccheri è bene assumere una spremuta d’arancia fresca.

D’altronde recandoci da un nutrizionista sarà facile capire come gli esperti sconsiglino del tutto le diete restrittive, ovverosia quelle che per esempio portano ad azzerare o quasi il consumo di carboidrati.

Questi tipi di diete, infatti, sono perfette per il dimagrimento immediato ma possono essere molto rischiose per la salute in quanto possono generare delle disfunzioni metaboliche ed anche problemi ai reni.

Come dimagrire gestendo la fame ed il nutrimento

La gestione della fame associata a quello che deve essere il giusto nutrimento rappresenta la soluzione giusta in quanto si può dimagrire attraverso l’uso dei sensi ed avvertendo il senso di sazietà.

A tal fine è fondamentale che i pasti principali, pranzo e cena, abbiano una durata pari ad almeno 20 minuti masticando bene e senza fretta. In questo modo sarà più facile arrivare ad avvertire il senso di sazietà senza rinunce a tavola ed imparando a rimettere in frigo tutto il cibo non consumato dopo che sarà arrivato il senso di sazietà.

Deve essere un’abitudine consolidata, infatti, quella di rimettere in frigo il cibo avanzato, operazione che la propria mente deve sempre considerare legittima e permessa al fine di evitare quegli eccessi calorici che non permettono poi di dimagrire nonostante tutto.

Fondamentale è inoltre la scelta di un cibo rispetto ad un altro per esempio optando per uno yogurt magro al posto del gelato, così come agli insaccati si può preferire il prosciutto, e la mattina al posto del burro sulle fette biscottate si può optare per la confettura di frutta. Per la colazione, se gradita, si consiglia inoltre la mattina anche l’avena che è ricca di fibre, e che per lungo tempo genera una piacevole sensazione di sazietà.

Come dimagrire senza le diete, tutti i consigli

Come sopra accennato, considerando che ci vogliono circa 20 minuti affinché dallo stomaco il senso di sazietà si trasferisca al cervello, al fine di essere avvertito, ne consegue che mangiare lentamente è il metodo migliore per dimagrire mangiando normalmente fermo restando che il corpo per bruciare le calorie ha bisogno anche di un’adeguata attività fisica.

Al riguardo bastano pochi accorgimenti per tenersi sempre in esercizio senza essere troppo pigri.

Per esempio, basta imporsi di usare sempre le scale e mai l’ascensore, così come è possibile tenersi in movimento dedicando del tempo durante il giorno a giocare con i propri figli. Per dimagrire senza diete, mangiando normalmente, è inoltre importante mantenere sempre il corpo idratato, e per farlo un soggetto adulto durante tutta la giornata dovrebbe bere almeno otto bicchieri d’acqua.

Come dimagrire mangiando normalmente, tutti i trucchi per ridurre l’appetito

Nel dimagrire mangiando normalmente è chiaramente lecito qualche trucco, ovverosia qualche rimedio naturale che permetta di ridurre l’appetito.

In particolare, nella dieta non devono mai mancare quegli alimenti che sono in grado di riempire lo stomaco a dovere, a partire dalla verdura, da consumare a volontà, e passando per le proteine e le fibre che sono contenute nei legumi ed anche nei piselli.

Ed ancora, provate per esempio a mangiare una ventina al giorno tra mandorle e nocciole che da un lato aiutano a bruciare i grassi in eccesso, e dall’altro tendono a ridurre e non poco il nostro appetito a tavola.

Così come, senza esagerare però con lo zucchero, bere il tè verde è indicato per bruciare i grassi e le calorie senza dover rinunciare ai piaceri della tavola.

D’altronde, così come per evitare la ritenzione idrica occorre bere molta acqua, allo stesso modo per bruciare i grassi e le calorie il nostro corpo ha bisogno del necessario nutrimento senza rinunce e senza sacrifici in quanto è proprio quello legato ad un’alimentazione regolare il metodo più consigliato al fine di poter perdere peso.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO