Allergia ed Occhi Gonfi: Come Sopravvivere Alla Primavera

Il bel tempo fa rima con allergie ed occhi gonfi. Come sopravvivere?

0
1113

Con le belle giornate primaverili è possibile fare le prime passeggiate all’aria aperta, magari dopo pranzo, ma per molti purtroppo ogni anno il periodo di marzo-aprile è da incubo a causa di occhi gonfi da allergia ai quali si aggiungono il naso che cola, mal di testa da congestione nasale, starnuti, tosse ed una fastidiosa sensazione di prurito che nei casi di allergie più gravi vanno ad interessare non solo il naso, ma anche gli occhi che diventano rossi. Ed allora, con gli occhi gonfi per allergia, come sopravvivere alla primavera?

Allergia combinata occhi e naso in primavera, come combatterla coi farmaci

allergia occhi gonfiEbbene, gli occhi gonfi allergia si verificano in prevalenza proprio nel periodo primaverile in quanto i pollini e la polvere, che sono innocue per molti, portano alla cosiddetta rinocongiuntivite nelle persone che, invece, sono più sensibili.

La rinocongiuntivite non è altro che un’allergia combinata degli occhi e del naso per quale è sempre bene rivolgersi ad un medico prima di prendere eventualmente dei farmaci.

I rimedi contro gli occhi gonfi causati da allergia spaziano di norma dagli antistaminici ai decongestionanti e passando per gli stabilizzatori dei mastociti. Trattasi di farmaci che, pur disponibili in compresse, di norma il  medico prescrive in gel o sotto forma di collirio in modo tale da portare più velocemente sollievo agli occhi senza dimenticare i potenziali effetti collaterali che possono essere anche gravi.

Prevenzione allergia ed occhi gonfi, ecco come fare

Per prevenire o quantomeno alleviare i sintomi legati ad occhi gonfi ed allergia primaverile basta di norma fare attenzione proprio a quelle che sono le cause.

Per esempio, il prurito agli occhi potrebbe essere associato alla troppa presenza di polveri negli ambienti domestici e/o di cani e gatti che vanno tenuti il più possibile lontani dai mobili.

Pure il condizionatore d’aria, che viene accesso quando nell’aria è presente il polline, può essere causa di allergie e lo stesso dicasi per i filtri presenti in elettrodomestici come i forni che sono una trappola per gli allergeni comuni, e che di conseguenza vanno sostituiti con una certa frequenza.

Fuori casa, inoltre, è bene che, specie in primavera, i soggetti più sensibili ed a rischio di allergie e di occhi gonfi evitino di viaggiare con i finestrini aperti assicurandosi, quando si passeggia in strada, di munirsi di avvolgenti occhiali da sole che sono perfetti al fine di proteggere gli occhi dagli allergeni.

Allo stesso modo, è sconsigliabile per i soggetti allergici tagliare il prato in quelle giornate che sono molto calde così come farsi la doccia spesso, cambiando i vestiti, contribuisce a tenere lontani e comunque a ridurre la quantità di pollini che ci circonda.

Ed ancora, per prevenire il gonfiore agli occhi è bene lavarli spesso con acqua fredda, è preferibile evitare sempre gli ambienti dove c’è la presenza di persone fumatrici, ed ungere leggermente l’interno del naso con vaselina in modo tale che le spore non vadano a depositarsi sulle pareti interne del setto nasale.

Rimedi naturali e prevenzione allergie ed occhi gonfi

Contro gli occhi gonfi, specie per chi è molto sensibile agli effetti collaterali dei farmaci, ci sono dei rimedi naturali che spesso si rivelano molto efficaci a partire dalla camomilla e passando per gli impacchi di ghiaccio tritato avvolto in un panno morbido. Basteranno appena dieci minuti di applicazione per ridurre l’infiammazione, il rossore ed il gonfiore degli occhi, ed anche per lenire quel fastidioso prurito che magari ci perseguita per tutto il giorno. E per le allergie, ci sono rimedi naturali per sopravvivere alla primavera?

Basteranno appena dieci minuti di applicazione per ridurre l’infiammazione, il rossore ed il gonfiore degli occhi, ed anche per lenire quel fastidioso prurito che magari ci perseguita per tutto il giorno. E per le allergie, ci sono rimedi naturali per sopravvivere alla primavera?

Ebbene, come per gli occhi gonfi anche per le allergie da polvere e pollini nel periodo primaverile esistono tanti rimedi naturali a partire da quelli che vengono considerati dei veri e propri antistaminici naturali incrementando le dosi nella nostra dieta. In particolare, sono considerati antistaminici naturali contro le allergie primaverili la vitamina C presente per esempio nelle arance, i flavonoidi nelle mele, l’omega 3 nei semi di canapa. Inoltre, per le loro riconosciute proprietà di ridurre e di prevenire il rilascio di istamina, contro le allergie sono ottime la camomilla, lo zenzero, la radice di liquirizia, l’alga spirulina, l’aglio, l’echinacea, il ginkgo biloba, la radice di liquirizia, il finocchio ed il basilico.

In particolare, sono considerati antistaminici naturali contro le allergie primaverili la vitamina C presente per esempio nelle arance, i flavonoidi nelle mele, l’omega 3 nei semi di canapa. Inoltre, per le loro riconosciute proprietà di ridurre e di prevenire il rilascio di istamina, contro le allergie sono ottime la camomilla, lo zenzero, la radice di liquirizia, l’alga spirulina, l’aglio, l’echinacea, il ginkgo biloba, la radice di liquirizia, il finocchio ed il basilico.

Questi rimedi naturali, contro occhi gonfi ed allergie in primavera, possono rappresentare un sollievo nella prevenzione e nella cura di fastidi di stagione che si stima ogni anno vadano ad interessare il 15% della popolazione italiana con una quota di questa che, tra l’altro, quando soffre di allergia manifesta pure patologie infiammatorie tali da provocare asma ed altri problemi nella respirazione.

Di conseguenza, è la prevenzione la migliore cura alla risposta infiammatoria legata alle allergie primaverili che vanno contrastate sul nascere in modo tale che gli effetti possano essere facilmente gestiti, altrimenti le patologie poi rischiano di diventare croniche.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO